Teo Mammucari: “Potevo condurre Striscia con la Carrà e invece…”


Il conduttore Teo Mammucari sta per affrontare una nuova ed interessante stagione televisiva: per lui questa è la stagione del grande salto. Dopo anni di conduzione a Italia 1, Mediaset ha deciso di affidare a Mammucari due show in prima serata su Canale 5, la rete ammiraglia del Biscione. Si tratta de “Lo Show dei Record” e del programma “La Grande Magia”. Il conduttore è stato intervistato dal setimanale “Chi”, dove ha parlato a ruota libera dei suoi futuri impegni, ma sopratutto degli impegni che per un motivo o per un altro sono saltati. In particolare il suo riferimento è a due format molto importanti di Mediaset: “Striscia la Notizia“, il tg satirico di Canale 5, e “Le Iene” di Italia 1. Mammucari ha sfiorato la conduzione di entrambi i programmi. “Avrei dovuto condurre “Striscia la notizia” con Raffaella Carra’, era quasi fatta. Ma poi è successo qualcosa che è meglio non racconti, e non se ne fece nulla. Ero uno dei pupilli di Ricci, avevo fatto tanti programmi con lui, poi sono improvvisamente sparito dalla sua trincea” rivela, prima di raccontare come è saltata la sua conduzione a “Le Iene“. “Qualche anno fa fui vicino a condurre Le Iene. La scorsa stagione, invece, mi chiamò Davide Parenti, il fondatore del programma, e mi disse che non ero giusto vicino a Brignano. Lo ringraziai di averlo detto perché non l’avrei mai fatto vicino a Brignano a lui devi mettere di fianco l’attorino altrimenti scappa, non puo’ fare il monologo di un’ora e mezza” chiarisce Mammucari, con una battuta molto pungente ai danni proprio di Brignano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.