Tg4, Mediaset licenzia il direttore Emilio Fede


Con un comunicato apparso ieri, Mediaset ha ufficializzato la separazione dal direttore del Tg4, Emilio Fede. “In una logica di rinnovamento editoriale della testata, cambia la direzione del Tg4. Dopo una trattativa per la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro non approdata a buon fine, Emilio Fede lascia l’azienda. Mediaset lo ringrazia per il lavoro svolto in tanti anni di collaborazione e per il contributo assicurato alla nascita dell’informazione del gruppo” si legge nel comunicato ufficiale. La sostituzione di Fede era già nell’aria da diverso tempo, lo stesso Fede era consapevole che la situazione del Tg4 era al limite, tanto da lamentarsi – nelle ultime settimane – dell’apertura della nuova redazione del TgCom. “Con l’apertura del TgCom, mi hanno devastato la redazione. Quando andrò via, temo che il Tg4 cesserà di esistere” affermava Emilio Fede pochi giorni fa. Un rinnovamento dovuto: Emilio Fede avrebbe compiuto a breve 81 anni. A sostituire Fede, ci sarà Giovanni Toti, che dunque sarà il nuovo direttore del telegiornale di Rete 4: Toti manterrà anche la direzione di Studio Aperto, il tg di Italia 1, telegiornale di cui è responsabile da due anni. Sicuramente avrà influito sulla decisione di licenziare Emilio Fede, la vicenda degli ultimi giorni che ha coinvolto proprio l’ex direttore del Tg4, respinto alla frontiera con la Svizzera, con due milioni e mezzo di euro.

Pietro Gugliotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.