Report, Milena Gabanelli resta in Rai


Nei giorni scorsi, il portale Dagospia, da sempre molto affidabile, aveva lanciato una bomba: Milena Gabanelli nel 2012 avrebbe lasciato la Rai, portando il suo format su La7. La notizia si era sparsa velocemente, ma nel giro di poche ore, la stessa giornalista aveva precisato e smentito quanto dichiarato dal sito internet. La giornalista non pensa proprio ad abbandonare la Rai e Report, trasmissione che nell’ultimo ciclo ha avuto ottimi risultati a livelli di Auditel. Milena Gabanelli spiega le polemiche sul suo rinnovo di contratto. “La tutela legale era un pretesto così evidente che non ha bisogno di commenti. Nessun programma d’inchiesta potrà mai andare in onda se la responsabilità viene interamente scaricata sugli autori. Posso dire che in Rai nessuno mi ha mai censurato nulla. Certo bisogna reggere le pressioni e i mal di pancia, ma credo che questo problema si trovi ovunque. Con una differenza: la Rai fa servizio pubblico e quindi dovrebbe sentire un pochino meno le pressioni degli inserzionisti” spiega la giornalista in una intervista concessa a Vero Tv. In realtà, nel 2012 ci potrebbe essere una novità che riguarda Report e la sua conduttrice: la durata della puntata. “Quello che vorrei cambiare è la durata – spiega la giornalista – riempire cento minuti di soli filmati, senza chiacchiere, è un massacro”. Dunque nel nuovo ciclo di Report, che andrà in onda a marzo 2012, potremo assistere a puntate più brevi.

Pietro Gugliotta

1 Commento su Report, Milena Gabanelli resta in Rai

  1. Ancora con questo servizio pubblico!? Ma vogliamo charire una volta per tutte che cos’è il servizio publico!?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.