Una testata per Paolini, il disturbatore dei telegiornali


Gabriele Paolini è un volto ormai conosciuto, il volto dell’uomo che ogni tanto sbuca da dietro le spalle dei giornalisti durante i loro servizi solo per disturbare. Si conta che le sue incursioni siano arrivate addirittura a 30mila, un numero effettivamente un po’ eccessivo che inizia a dare fastidio ai giornalisti che cercano solo di fare il loro lavoro nel miglior modo possibile.

Dopo l’ennesima incursione Fabrizio Summonte, giornalista del Tg5, non è più riuscito a contenere la sua rabbia e ha tirato una testata a Gabriele Paolini. Summonte aveva cercato di far allontanare il disturbatore ma dopo aver visto che lui proprio non aveva intenzione di allontanarsi non si è trattenuto, la rabbia è esplosa in un solo colpo. Di certo non possiamo giustificare una testata ma dobbiamo ammettere che Gabriele Paolini se le va proprio a cercare.

Mediaset ovviamente è dalla parte di Fabrizio Summonte. Ecco quello che possiamo leggere nel comunicato stampa realizzato dopo questo episodio:  “In seguito all’aggressione ai danni del giornalista del TG5 Fabrizio Summonte avvenuta oggi durante un collegamento in diretta con l’edizione delle ore 13 Mediaset ha dato mandato ai propri legali di procedere ad azione penale nei confronti di Gabriele Paolini. La querela riguarderà i reati di violenza privata, molestie e interruzione di pubblico servizio”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.