Pier Silvio Berlusconi: “Mediaset era interessata a Ballarò di Floris”


Contratti che scadono e vengono rinnovati, altri invece non vengono rinnovati. E’ un po questo il corso delle ultime settimane negli ambienti televisivi, molti contratti sono in scadenza e con i palinsesti autunnali da preparare, c’è la corsa al rinnovo o al nuovo arrivo. E’ il caso della Rai che ha rinnovato alcuni importanti contratti, fra i quali quello del giornalista Giovanni Floris, conduttore di Ballarò. La trasmissione di approfondimento politico però pare essere stata vicina a Mediaset: a rivelarlo, in una recente intervista, è stato proprio Pier Silvio Berlusconi, vice-presidente di Mediaset. “Mi ero mosso, ne avevo già parlato in azienda avevo previsto la cosa, il come e il quando. A noi manca un programma di approfondimento in prima serata. Ballarò è perfetto. E’ un esempio di grande correttezza. Eravamo tutti d’accordo. Il mio interesse per Floris non era una mossa contro mio padre. Nessun riposizionamento. Non ho parlato con mio padre di questa idea. Ma lui sa come lavoriamo in azienda e quali sono i criteri delle nostre decisioni”. Lo stesso Berlusconi ha poi spiegato nell’intervista rilasciata a La Repubblica, che il padre non si intromette nelle decisioni aziendali. “Gli interessi dell’azienda vengono discussi e decisi in azienda, non fuori. Non mi sarei stupito se mio padre avesse dato il suo via libera. Perché lui ha sempre approvato le decisioni che puntano a valorizzare e acquisire le risorse del mercato”.

Pietro Gugliotta

1 Commento su Pier Silvio Berlusconi: “Mediaset era interessata a Ballarò di Floris”

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.