Dal 2010 niente più Zecchino d’oro?


zecchino-doroMentre fervono i preparativi per la 51° edizione dello Zecchino d’oro, che andrà in onda regolarmente su RaiUno dal 17 al 21 Novembre, arriva una brutta notizia per tutti gli aficionados della baby gara canora. Sembra, infatti, che i continui tagli che sono stati apportati al centro di produzione dell’Antoniano, non ne consentiranno la messa in onda il prossimo anno. Come confermato anche dalla Cisl di Bologna e dalla Fistel, il sindacato di categoria, la crisi dell’Antoniano sarebbe così pronunciata tanto che a rischio ci sarebbero cento posti di lavoro oltre che l’organizzazione della manifestazione per l’edizione numero 52 dello Zecchino d’oro.

[ad]

Ora l’appello è obbligatorio: che fine farà il Mago Zurlì? Come possono toglierci l’emozione di vedere l’uomo che per cinquant’anni ha incarnato il concetto del “ridicolo” nel suo DNA? Che nonostante la veneranda età non si tirava indietro nel vestirsi da principe azzurro con annesso catetere e tanto di tripodi ad entrambi le braccia? Vogliamo poi non parlare del protagonista per eccellenza dello Zecchino d’oro, quel Topo Gigio che pur di insegnarci come non prendere l’influenza suina sta facendo andare in cancrena, a forza di strofinarsi con l’Amuchina, le sue mani. Ci opponiamo! Non vogliamo vedere Topo Gigio ridiventare un comune topo italiano, che magari vive tra i cassonetti dei rifiuti dell’umido, che magari bivacca nelle reti fognarie o, ancora, che si fa il bagno nei minestroni delle mense scolastiche. Salviamo lo Zecchino!

4 Commenti su Dal 2010 niente più Zecchino d’oro?

  1. E’ un vero peccato che lo Zecchino d’Oro non continuerà negli anni successivi. Io sono cresciuta guardando lo Zecchino d’Oro e lo stò tutt’ora facendo vedere alla mia bambina……….è bello guardare la trasmissione vicino a mia figlia cantarellando le canzoni………speriamo che questo non accada. Famiglia che spera ….

  2. Sinceramente non sò di cosa Tortorella si stupisca. Evidentemente “quelli dell’Antoniano” si sono finalmente decisi a fare fuori un personaggio Ipocrita e doppio giochista come il Mago Zurlì. Chi ha buona memoria ricorderà come il vecchio mago abbia truccato l’edizione del 1997 dello Zecchino D’oro facendo vincere la Canzone scritta dai sui Figli (e chissà non l’abbia fatto anche con altre edizioni), tentando poi goffamente di insabbiare tutto e facendolo passare per una burla. Oppure lo scandalo del “Pisellino di Topo Gigio” orchestrato ad hoc dallo stesso Mago per sollevare un polverone mediatico e portare ascolti a una trasmissione sempre meno seguita. Tuttavia quelli dell’Antoniano non sono nuovi a questi mezzucci, molti ricorderanno le centinaia di Enciclopedie che volevano propinarci con la causale che poi saremmo stati ammessi alle selezioni del tanto amato programma. Una Trasmissione che sebbene fosse dedicata ai più piccoli di Innocente aveva ben poco. Davvero un pessimo esempio, sono propio Felice di non rivedere più la brutta faccia di quel mago e credo valga anche per i miei figli a cui non è mai andato a genio. Addio.

  3. Che peccato che lo zecchino d’oro quest’anno non ci sarà. Io non lo vedo nai na quando ero piccola ho partecipato alle selezioni dello zecchino però non mi anno presa.e ora ce mia cugina che gli piace tanto lo zecchino d’oro ha partecipato alle selezioni dell’anno scorso e non l’hanno presa. Ora chi glielo dice? Speriamo che torniate il più presto possibile. ciao a presto Filomena

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.