Luciana Littizzetto: “Monologhi? Non lo so di cosa parlerò”


littizzettoLuciana Littizzetto è stata intervista dall’inviata del programma “L’Arena”, la rubrica che Massimo Giletti tiene ogni domenica su Rai Uno. La Littizzetto sarà una delle protagoniste del prossimo Festival di Sanremo, che si terrà a febbraio sul parco dell’ormai storico Teatro Ariston di Sanremo. Luciana accompagnerà infatti Fabio Fazio nella conduzione della kermesse musicale, ovviamente col suo stile ironico e pungente. “Se tu scegli di far Sanremo devi stare nel meccanismo di Sanremo, non puoi rifiutarlo, sennò non ci vai” esordisce Luciana, che poi parla dei possibili temi dei monologhi che terrà durante le serate del Festival. “Non lo so di cosa parlerò. Di politica non si può parlare per la Par Condicio, di Chiesa non ne parliamo proprio, di sesso, per carità, siamo in prima serata. Ma ancora devo scrivere, non so cosa dirò. Il bello di Sanremo è anche l’attualità, prendi quello che è successo in quei giorni là, quindi saranno scritte anche in quei giorni, magari improvvisate sul palco” spiega la Littizzetto, che poi regala una anticipazione su quello che potrebbe fare sul palco dell’Ariston. “Ballare? Lo escludo categoricamente. Cantare? Male. Farò quello che sono io. Tutte le altre hanno cantato e ballato? Eh sì, con risultati discutibili. E io mi inserirò su quella scia, con risultati discutibili” scherza Luciana.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.