Rai, si pensa al ritorno di Roberto Benigni in tv?


Nel 2007, la Rai fece un grande colpo: portare sul piccolo schermo il premio Oscar Roberto Benigni, per una serie di seconde serate (ed una prima serata) dedicate a Dante ed alla sua Divina Commedia. Adesso la Rai ci vorrebbe riprovare: affidare a Benigni parte del palinsesto autunnale, con dodici serate da trasmettere probabilmente in prima serata, con i dodici spettacoli del “Tutto Dante 2012“. Dodici date fiorentine riprese dalla Melampo Cinematografica, ossia la casa di produzione della famiglia di Benigni. Proprio nei giorni scorsi a Firenze, Anna Maria Tarantola (presidente della Rai) e il direttore generale Rai, Luigi Gubitosi, sarebbero stati visti nelle prime file del pubblico dello spettacolo di Benigni, altro indizio che sembra dunque confermare questa teoria. Del resto il pacchetto è ben chiaro: la casa di produzione venderebbe alla Rai un prodotto già completo, giusto da mandare in onda, probabilmente ancora in seconda serata. Sicuramente la Rai potrebbe essere interessata a 12 serate culturali, da dedicare alla letteratura ed in particolare alla Divina Commedia. Ma la Rai pensa in grande: ci sarebbe l’intenzione di fare una puntata natalizia, un evento televisivo da affidare a Benigni, con ampi spazi culturali ma sicuramente con cenni all’attualità, rivista come solo Roberto Benigni sa fare. A questo punto si attendono conferme da entrambe le parti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.