Claudio Bisio lascia Zelig: “Ci siamo lasciati col sorriso”


In una intervista rilasciata ieri al quotidiano La Repubblica, il conduttore Claudio Bisio ha confermato l’addio alla trasmissione comica Zelig. Una trasmissione molto importante per Bisio, che dopo quindici anni abbandona il comando di Zelig. Le motivazioni? Bisio conferma che alla base di questa scelta non c’è stata nessuna lite con Gino e Michele, ma piuttosto una sua precisa volontà, quella di tornare a fare teatro. “Ho 55 anni, mi sento in forma. Ci sarà presto il crollo, ma per ora mi sento artisticamente e fisicamente giusto per dare ancora qualcosa. Mi manca il teatro, per esempio. La tv mi ha dato popolarità e un sacco di soldi, ma io sono nato attore e il conduttore ho imparato a farlo, a modo mio. E tre minuti di Zelig, sono giorni di prove. La mia testa alla fine era sempre lì, per almeno sei mesi l’anno. Poi i figli che voglio seguire, poi i film … Il teatro non ci stava” ha spiegato a “La Repubblica”. Ma come è maturata la scelta? Lo spiega lo stesso Bisio. “Si è parlato di lasciare il teatro che forse ci imborghesiva per ritrovare un po’ di ruspanteria. Alla fine ho detto: e se il cambiamento lo facessi io andandomene?” ha detto a Gino e Michele in un recente incontro. E così Bisio lascia Zelig. Adesso ci si chiede chi potrà condurre questa importante trasmissione, al fianco della bravissima Paola Cortellesi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.