Diaz, il film sul G8 di Genova sarà trasmesso da Rai Tre


Nei giorni scorsi si è scatenata una vera e propria campagna online a supporto della pellicola Diaz, film di Daniele Vicari, che denunciava alcuni comportamenti negativi delle forze dell’ordine in occasione degli scontri al G8 di Genova, manifestazione del 2001 dove perse la vita anche un giovane italiano, Carlo Giuliani. La campagna online supportava il film, affinchè una pellicola di denuncia potesse essere trasmessa in tv: tanti gli attestati di stima per il regista Vicari. Proprio il Tg3, nelle scorse settimane aveva fatto partire questa campagna, supportata da diverse personalità, appoggiata anche da tantissimi utenti sui social network, in particolare su Twitter, dove era presente l ‘hashtag #DiazinTv. Il film, trasmesso nei cinema nelle scorse settimane, non ha ricevuto l’attenzione che meritava, l’idea di mandarlo in tv sarebbe una grande vetrina. Il Tg3 aveva lanciato la campagna di sostegno con queste parole: “Perché nessuna televisione italiana ha voluto partecipare alla produzione del film? E soprattutto, perché nessun network (pubblico o privato) sembrerebbe interessato all’acquisizione dei diritti per la trasmissione di Diaz sul piccolo schermo?” Evidentemente, la campagna di appoggio al film Diaz era così a cuore della direzione di Rai Tre, che la stessa terza rete Rai ha formulato una offerta per la trasmissione in chiaro della pellicola. L’annuncio è arrivato nei giorni scorsi, durante Linea Notte, col giornalista Maurizio Mannoni che ha confermato davanti al regista Daniele Vicari che sarà proprio Rai Tre a trasmettere il film. Non è chiara ancora la data di trasmissione del film “Diaz”, ma ciò che è ufficiale è che il film sarà comunque trasmesso dalla terza rete Rai.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.