Centovetrine, la serie andrà avanti un altro anno


Dopo alcune settimane di incontri ed iniziative, per salvare la soap opera (ed il relativo indotto lavorativo) Centovetrine, è arrivato il tanto atteso annuncio: Mediaset e la società Mediavivere, che produce la soap negli studi di San Giusto Canavese (Torino), hanno trovato l’accordo, Centovetrine andrà avanti ancora dodici mesi. Una notizia ottima per i tanti fans ma sopratutto per tutti i lavorati che erano coinvolti nelle riprese della fiction: infatti non sono stati apportati tagli al personale, confermando in blocco i 150 posti di lavoro attualmente in essere. Michele Coppola, assessore alla Cultura della Regione Piemonte, commenta così la notizia. “E’ il riconoscimento della validità di un progetto televisivo che per il Piemonte è un progetto con importanti ricadute occupazionali. E’ una decisione estremamente positiva per la trasmissione televisiva, per i lavoratori e per il futuro di un sistema regionale di sostegno al cinema e alle produzioni televisive nel quale la Regione Piemonte crede fermamente e che intende continuare ad affiancare e sostenere” conclude l’assessore piemontese, ringraziando Piersilvio Berlusconi “per l’impegno profuso per la prosecuzione della soap opera e per aver continuato a credere nelle capacità culturali, professionali e produttive del ‘sistema cinema’ attivato in Piemonte”.

Pietro Gugliotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.