La fine di Distretto di Polizia


Ormai la notizia è ufficiale, il telefim “Distretto di polizia” chiude i battenti. L’ultima puntata è andata in onda domenica sera. La decisione di chiudere un telefilm di questa tipologia non dipende ovviamente dalla mancanza di ascolti, tutt’altro. “Distretto di polizia” deve essere considerato anzi come uno dei telefilm di Canale 5 di maggiore successo, un telefilm che è riuscito ad arrivare addirittura alla sua undicesima edizione senza perdere mai la sua essenza e senza perdere neanche il suo pubblico.

Il pubblico ha infatti sempre dimostrato di essere appassionato di questo telefilm che è stato inoltre un ottimo trampolino di lancio per molti bravi attori italiani. La decisione di chiudere “Distretto di polizia” trova le sue radici semplicemente nella voglia di inserire delle novità nella programmazione, di offrire al pubblico delle serie nuove che possano anche essere più entusiasmanti. Si tratta di una sfida è ovvio, ma in televisione è davvero necessario ogni tanto apportare qualche cambiamento.

Ecco come Pietro Valsecchi, produttore per la Taodue, ha commentato questa vicenda: “Ringrazio il pubblico per aver seguito con tanta passione ed entusiasmo la nostra serie per ben 11 anni. E’ stata una lunga, bellissima avventura, che ci ha regalato emozioni a non finire, che vi ha divertito e commosso in compagnia di tanti bravissimi attori. Come per tutte le cose belle però, anche per Distretto di Polizia è arrivato il momento di lasciare spazio a nuove e ancora più appassionanti serie tv targate Taodue e Canale5″.

Non ci resta quindi che attendere di scoprire quali nuove serie televisive siano in fase di realizzazione per noi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.