Sanremo 2012, la coppia De Filippi-Hunziker insieme a Morandi?


La Rai sta pensando di affidare la conduzione di Sanremo 2012 ad un trio di personaggi molto importanti: infatti le indiscrezioni delle ultime ore, vedono favorito sempre Gianni Morandi, che dovrebbe condurre dunque per la seconda volta consecutiva la nuova edizione di Sanremo. Al suo fianco, l’anno scorso c’erano Belen Rodriguez ed Elisabetta Canalis: la scelta della Rai quest’anno sarebbe quella di affiancare due personaggi più caratterialmente forti. Infatti potrebbero arrivare al fianco di Morandi, altre due conduttrici: si tratta di Maria De Filippi e Michelle Hunziker. Per nessuna delle due conduttrici si tratterebbe di un esordio assoluto a Sanremo: Maria De Filippi infatti ha partecipato alla finale del 2009, come ospite di Paolo Bonolis, trovandosi molto a suo agio. Per quanto riguarda Michelle Hunziker, la showgirl svizzera è stata già sul palco di Sanremo, al fianco di Pippo Baudo, per l’edizione 2007. Insomma sarebbe un trio molto corposo, fra la sagacia e l’intelligenza di Maria De Filippi e l’esplosività e la verve di Michelle Hunziker. Ma proprio Maria De Filippi sembra molto titubante: non vorrebbe accettare questo ruolo, quasi di co-conduttrice del festival, secondo quanto filtra da ambienti vicini alla conduttrice Mediaset. Vedremo nelle prossime settimane se si tratta solo di voci o ci sarà una reale trattativa.

Pietro Gugliotta

1 Commento su Sanremo 2012, la coppia De Filippi-Hunziker insieme a Morandi?

  1. Aldo D’Agostino al Festival di  Sanremo 2012Partirà la proposta di partecipazione di Aldo D’Agostino, il giovane cantautore ed interprete italiano, tra i big del Festival di Sanremo 2012.Il giovane artista è ritenuto, dai veri esperti musicali nazionali ed internazionali, tra le più interessanti proposte musicali italiane degli ultimi anni.Il brano che sarà presentato è “Con la testa tra le nuvole” ed è stato composto da Lui e da un altro giovane e valente musicista.Il brano è fresco e gioviale ed  è un messaggio di Speranza per tutti i giovani italiani. 

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.