Pippo Baudo torna su Rai Tre e polemizza con Rai


A partire dalla prossima stagione televisiva Pippo Baudo ritornerà su Rai Tre. Per il conduttore sarà un vero e proprio ritorno al passato in quanto condurrà la nuova edizione di Novecento, programma andato in onda all’inizio degli anni 2000 proprio sul terzo canale Rai e in seguito passato sull’ammiraglia grazie agli inaspettati e lusinghieri dati di ascolto.
Secondo le ultime dichiarazioni di Baudo, il suo rapporto con i vertici Rai non è così idilliaco. Il conduttore ha accusato i vertici di viale Mazzini di avere poca stima nei suoi confronti, soprattutto ha ammesso di aver rischiato di non “avere lavoro”: Sono in Rai da più di 50 anni, ho visto cambiare tanti presidenti e direttori generali ma io sono rimasto. Avevo proposto un programma su Raiuno ma me l’hanno bocciato e c’era il rischio di rimanere a casa, poi hanno avuto pietà. Così la prossima stagione torno su Raitre con Novecento e dintorni. E’ una rete che mi porta bene e in cui ho avuto sempre successo. A gennaio poi dovrei rientrare su Raiuno, se mi vogliono ancora per fare il programma con Bruno Vespa, sui 150 anni dell’unità d’Italia.
Come reagiranno i piani alti della Rai alle parole di Baudo?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.