Bonolis attacca la poca originalità di Fiorello


paolo_bonolisPaolo Bonolis, affermato conduttore di molteplici programmi tv, è stanco della poca originalità che si aggira su Sky. Gli attacchi passano sul corpo del conduttore Rosario Fiorello. Dopo aver ammesso di non essere un telespettatore modello, Bonolis afferma di essere annoiato dalla solita musica proposta da Fiorello. Niente di nuovo dunque? Esatto. Secondo il conduttore de “Il senso della vita” nemmeno Fiorello è riuscito a costruire qualcosa di diverso, a dar vita a ciò che ha tentato di promettere ai telespettatori passando a Sky. Proprio Rosario, infatti, aveva affermato, tempo fa’, di essere passato alla tv satellitare proprio per la necessità di sentirsi libero di sperimentare e di proporre un prodotto originale. Lo ha fatto? E la risposta di Bonolis è un no secco.

[ad]

Ecco la dichiarazione rilasciata da Bonolis a TV Sorrisi e Canzoni  in merito alla questione: «Mah, forse la libertà di sperimentare la esprimerà più avanti. Per ora, il programma di Fiorello sempre quello è: canzoni nuove, gag nuove, ma la struttura è la stessa. Non lo dico in senso dispregiativo, intendiamoci. Ma se su Sky c’è tutta questa libertà di innovare, che ce la facciano vedere. Per quanto riguarda il mio modo di fare tv, l’obiettivo è proprio la leggerezza. Oggi sembra che molti miei colleghi stiano lavorando alla mappatura del genoma, dimenticando che stanno solo facendo un prodotto televisivo».

«Avrei voluto fare qualcosa di nuovo – dice Bonolis spiegando che quest’anno riproporrà su Canale 5 programmi come “Chi ha incastrato Peter Pan?”, “Il Senso della vita” e “Ciao Darwin”: – per esempio il progetto, segretissimo, che ha in mente Maria De Filippi. Ma ho fatto un patto con Mediaset: quest’anno accontento loro. Il prossimo invece ci daremo alle novità e spero di aiutare la rete a uscire dal palinsisto, che oggi insiste sempre sulle stesse cose. Perché effettivamente in giro c’è poca voglia di fare qualcosa di nuovo. Però così la tv rischia la morte per asfissia».

1 Trackback & Pingback

  1. diggita.it

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.