L’onore e il rispetto: anticipazioni quarta puntata


garko-onore-e-rispettoTanti colpi di scena nella quarta puntata della serie tv “L’onore e il rispetto”.

Dopo la drammatica morte di Olga (Serena Autieri), è toccato a Santi Fortebracci (Giuseppe Zeno) ad essere vittima della mafia siciliana, proprio nel momento in cui aveva deciso di abbandonare la carriera nella magistratura. E’ stata avvertita come una delle scene più commoventi della serie tv, scena che ha visto Santi devastato dai colpi di mitragliatrice, mentre teneva tra le braccia il piccolo Nicolas, anche lui morto.

Nella puntata di questa sera, anche Tonio Fortebracci (Gabriel Garko) rischia la vita; minacciato dal boss, Rodolfo Di Venanzio, presterà il suo aiuto a Donna Rosangela per vendicare i tanti morti uccisi da Rodolfo.

[ad]

Mentre Tonio, secondo gli accordi presi con Francesca De Santis, cerca di riconquistare la fiducia dei boss di Sirenuse, Rodolfo Di Venanzio, con l’aiuto di Assunta, rapisce Dario, il fratello della ragazza, con l’intento di chiedere un riscatto a donna Rosangela Rocca: quei soldi gli serviranno ad acquistare la droga fornita dal libanese Karim. Donna Rosangela, allora, chiede aiuto a Tonio Fortebracci; purtroppo, però, gli eventi precipitano. Nel frattempo, Tonio, distrutto dal dolore per la morte del fratello Santi e del figlio Nicolas, ritrova un rapporto con Melina, ma, soprattutto, con la piccola Antonia, sua figlia. A Tonio sembra giunto il momento di raccontare la verità alla bimba, ma Melina non vuole.

Tonio, a questo punto, si trova a un bivio, si trova a dover scegliere tra l’onore o il rispetto. Dopo la tragica morte del fratello Santi e del figlio Nicolas, Tonio dovrà scegliere se seguire la strada dell’onore tipicamente mafioso, vendicandosi dell’omicidio del fratello e del figlio alleandosi, quindi, con Donna Rosangela Rocca per eliminare lo spietato Rodolfo Di Venanzio, oppure collaborare con la giustizia, seguendo, invece, la via del rispetto suggerita dall’agguerrita giudice Francesca De Santis.

In questo bivio, a farle compagnia, ci sarà anche Carmela, la sorella di Rodolfo, il quale la tiene morbosamente legata a sé: la giovane donna vorrebbe liberarsi dalla prigione della mafia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.