Top Gear, licenziato Jeremy Clarkson: lasciano anche May ed Hammond?


Jeremy-ClarksonLa notizia è ufficiale ormai da diversi giorni, ma i fans continuano a protestare: la BBC ha ufficializzato l’addio a Jeremy Clarkson, storico conduttore di “Top Gear“, trasmissione sui motori di grandissimo successo in tutto il mondo, anche in Italia, portata da DMAX. A condurre insieme a Clarkson la trasmissione, ci sono anche James May e Richard Hammond: i tre hanno da subito formato un trio eccezionale, che rendeva la trasmissione ancor più divertente ed interessante. La notizia dell’addio di Clarkson ha scosso i fans, ma anche i suoi compagni di conduzione: pare infatti che gli altri due conduttori, May ed Hammond, abbiano fatto sapere alla redazione che non sono più interessati alla conduzione di Top Gear senza Jeremy Clarkson. Ma cosa è successo per far scatenare questo putiferio? Dopo un’indagine interna, si è venuto a sapere che Jeremy aveva colpito con un pugno il produttore Oisin Tymon, a seguito di una discussione di diversi minuti. Da lì la scelta di non rinnovare il contratto a Clarkson, anima della trasmissione insieme a May ed Hammond, dunque l’addio alla trasmissione. A questo punto, si prevede una vera e propria rivoluzione: la produzione e la BBC dovranno trovare tre sostituti che siano in grado di rimpiazzare questo trio che ha portato grandissimo lustro e grandi incassi alla BBC con Top Gear. Non è da escludere che i tre possano lavorare insieme altrove, magari in un’altra rete concorrente.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.