Rai Tre cancella Blunotte di Carlo Lucarelli


carlo-lucarelliEra una delle trasmissioni più apprezzate e longeve della Rai, ma adesso non c’è più spazio nel palinsesto. E’ questa la sorte per “Blunotte”, storica trasmissione di Carlo Lucarelli, che andava in onda dal lontano 1999. La presentazione dei palinsesti per la nuova stagione televisiva, ha visto la chiusura di Blunotte: una scomparsa che ha lasciato in molti perplessi. Stiamo infatti parlando di uno dei programmi d’approfondimento più apprezzati: in questi anni ha saputo raccontare tante storie, dalle stragi che hanno dilaniato il nostro Paese, alle storie di mafia, terrorismo, serial killer e perfino il G8. Per quale motivo la Rai ha tagliato Blunotte di Lucarelli? La motivazione è – secondo quanto scritto sul giornale “Il fatto quotidiano” – come sempre, quella economica. La trasmissione aveva costi alti: due ore di racconti infatti costavano parecchio alla tv di Stato, che ha preferito tagliare questa spesa, anche a causa degli ascolti non proprio eccelsi dell’ultima stagione. C’è da dire che la società che produce Blunotte aveva provato a mediare: una nuova stagione, otto puntate con durata inferiore ai 60 minuti, ad un costo ovviamente ridotto. Proposta non apprezzata dai vertici Rai, che hanno chiesto un ulteriore sconto, idea ovviamente bocciata dalla produzione. C’è da capire che Rai Tre deciderà di sostituire questo spazio con una nuova trasmissione, oppure se la fascia d’approfondimento della seconda serata resterà scoperta.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.