Paolo Bonolis, solo documentari nel mio futuro


Arriva il momento per ogni conduttore di tirare le somme del proprio operato per cercare di capire se la strada intrapresa sia davvero quella giusta. Il bilancio di Paolo Bonolis sugli ultimi progetti che ha portato in televisione è davvero positivo, sembra essere contento infatti del successo che il suo nuovo programma “Avanti un altro” sta avendo. Paolo Bonolis ha infatti affermato: “Avanti un altro! ha il dono dell’imprevedibilità le domande non sono quasi mai nozionistiche ma richiedono perspicacia e fortuna, freddezza e varie abilità. Ogni puntata è diversa dalle altre, c’è questo mini-mondo affascinante che introduce l’elemento bizzarro. I nostri personaggi strampalati? Non sono macchiette anzi, io li subisco, sono in un mondo dove vengo assediato da figure insolite che appartengono a un universo parallelo e che offrono un’occasione di divertimento. E’ un successo sia mio sia di Mediaset, è una sfida che abbiamo vinto insieme”.

Il programma si chiuderà il 27 gennaio, e dopo che cosa farà il nostro amato Paolo Bonolis? In una recente intervista Paolo ha ammesso che nonostante il successo di questi programmi spera di poter un giorno fare solo ed esclusivamente documentari: “Mi piacerebbe fare documentari e forse fra un po’ li farò sto cercando la strada giusta per poterli fare. E Mediaset sta per darmi retta”.

Se Paolo Bonolis non conducesse più i suoi divertenti programmi siamo sicuri che tutti noi ne sentiremmo la mancanza, ma se questo è il suo destino non possiamo che sperare che trovi il modo di arrivare al successo anche con i documentari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.