Diritti tv, Mediaset e Sky si accordano per le coppe europee


Era una notizia già nell’aria da alcuni giorni, ma da poche ore è ufficiale. Mediaset e Sky si sono accordate per la trasmissione delle partite di Champions League ed Europa League per le stagioni 2012-13 e 2013-14. Cosa cambia? Facciamo chiarezza. Prima di questo accordo, Mediaset aveva l’esclusiva assoluta della partita del mercoledì sera di Champions League, oltre all’esclusiva assoluta dell’Europa League. Sky invece aveva l’esclusiva assoluta di tutte le altre partite di Champions League, che Mediaset non avrebbe potuto trasmettere sui canali a pagamento di Mediaset Premium. Mediaset ha così fatto un passo indietro, perdendo l’esclusiva assoluta delle partite di Europa League e sopratutto della partita del mercoledì di Champions: di contro Sky, ha ceduto i diritti di tutte le altre partite di Champions League a Mediaset Premium, che a questo punto potrà annoverare sul proprio bouqet anche la Champions. Un accordo che sostanzialmente unifica l’offerta di Sky e Mediaset Premium, per quanto riguarda il calcio: infatti entrambe le emittendi trasmetteranno partite di Serie A, di Serie B, di Europa League e di Champions League. Unica differenza: Sky continuerà a trasmettere le partite dei principali campionati esteri, trasmissioni non ancora offerte da Mediaset Premium. In ogni caso Mediaset manterrà l’accordo con l’Uefa, per la trasmissione in chiaro della partita più importante del mercoledì di Champions, che sarà visibile gratuitamente su Italia 1, stessa rete che ospiterà gli incontri in chiaro di Europa League. Ricordiamo che per quanto riguarda la Champions League, le italiane in campo saranno Milan, Juventus e Udinese, se riuscirà a passare i preliminari; per quanto riguarda l’Europa League, le italiane impegnate in questa competizione europea sono Inter, Lazio e Napoli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.