Grande Fratello 11: fuori le bestemmie vecchie e nuove


Tutti fuori senza sconti e siamo più contenti. Nella puntata di ieri sera il Grande Fratello, per mezzo della conduttrice Alessia Marcuzzi, ha sancito l’eliminazione dei colpevoli bestemmiatori di ieri e di oggi. Ricorderete, infatti, che la scorsa settimana Massimo Scattarella (il pitbull del GF 10) era stato riammesso nella Casa dopo aver protestato per il trattamento ineguale avuto da Matteo, resosi anche lui colpevole di blasfemia. Ora, dopo una settimana, il Grande Fratello ha deciso: la bestemmia va punita e quindi fuori tutti. Matteo Casnici, Pietro Titone e Massimo Scattarella devono lasciare la Casa del Grande Fratello 11 dopo che addirittura era stato sospeso il televoto e Mediaset aveva dovuto risarcire coloro che avevano telefonato (cosa mai successa nella storia del reality). Sulla decisione del GF Pietro Titone dichiara: “Non ho bestemmiato. Ho rivisto il video su internet. Ho detto dico maiala, ma essendo toscano ho la ‘c’ aspirata. Mi scuso comunque con chi ha capito diversamente”. Non si sente comunque vittima di una presa di posizione ingiusta: “Lo capisco, abbiamo esagerato e bisognava dare un segnale. Dobbiamo dare il buon esempio, dato che abbiamo la fortuna di stare lì”. Anche Matteo ha dato prova di equilibrio: “Ho chiesto scusa dell’errore che ho fatto anche se la mia non era una bestemmia. È un’espressione che non fa parte del mio dialetto. L’unica cosa che posso dire è che la legge vale per tutti”. C’è chi dice che quella di quest’anno è l’edizione più volgare del Grande Fratello dopo che, oltretutto, in Rete spunta un video un cui si ascolterebbe una bestemmia uscire anche dalla bocca di Guendalina Tavassi.

Marco Pesino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.