Alda D’Eusanio: “Per la Rai è come se non esistessi”


Era uno dei volti storici di Rai 2, con i suoi programmi pomeridiani riusciva a tenere testa alla corazzata di Maria De Filippi formata da Uomini e Donne e Amici. Ma ora, che fine a fatto Alda D’Eusanio? La zarina della tv, intervistata da Visto, si è sfogata in merito all’esclusione dei palinsesti dalla seconda rete di stato: Non me lo aspettavo. Ho provato a farmi ricevere da Massimo Liofredi ma finora non è stato possibile. La cosa che mi fa male è che in Rai sono nata e cresciuta. La mia è stata una camera piccola ma intensa, eppure oggi è come se la D’Eusanio non fosse mai esistita.
La conduttrice si è lamentata del fatto che nessuno dei piani alti di Viale Mazzini le abbia dato ascolto, nemmeno per darle una spiegazione sulla sua “cacciata” (se così si può chiamare) dalla televisione pubblica. Nonostante il suo destino lavorativo per questa stagione televisiva sia già segnato, la D’Eusanio si augura che almeno altri volti storici Rai possano ritornare in video: Mi auguro anche che torni Raffaella Carrà, che si torni a dare spazio al merito, ai professionisti, a chi ha dato tanto a questo mestiere. Anche di Pippo Baudo, che non è più a Domenica In, mi è dispiaciuto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.