Enrico Mentana parla del Tg1 e del Tg5


Enrico Mentana si gode lo straordinario e inaspettato successo del Tg La7 (di media riesce a raccogliere il 4% di share, con punte del 5%), in attesa di poter essere lui stesso il conduttore dell’edizione serale del telegiornale a partire da settembre. Intanto l’ex conduttore di Matrix ha voluto parlare al Fatto Quotidiano dei suoi due competitors, ovvero il Tg1 e il Tg5, rei, secondo Mentana di essere “incompleti”. Ecco le sue parole: Faccio solo un’ipotesi non voglio offendere nessuno, ma c’è chi dice che il Tg1 e Tg5 sfumano o a volte non danno le notizie più scomode – ha dichiarato Enrico Mentana – Quindi, se c’è un telegiornale che dà tutto, e che è perentorio e non allusivo nel suo racconto, gli spettatori possono cominciare ad optare per un’alternativa. Prendendo con le molle questa critica che viene fatta, il nostro tentativo è di fare ogni giorno un giornale evidentemente libero e completo.
Mentana sta scaldando i motori del suo Tg dato che, come ha più volte ribadito, attualmente si trova in versione “demo”. Alla fine dell’estate comincerà ad entrare nella versione definitiva: come già anticipato sarà lui uno dei conduttori dell’edizione della sera, inoltre verranno rinnovati i volti delle altre edizioni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.