Lorella Cuccarini è a lavoro sulla nuova Domenica In


Fervono i preparativi per l’edizione 2010/2011 di Domenica In. La novità più importante, che riguarderà il contenitore domenicale di Rai Uno, è l’arrivo di Lorella Cuccarini al timone della seconda parte del programma orfano di Pippo Baudo (la prima parte sarà come sempre condotta da Massimo Giletti). La più amata dagli italiani ha le idee chiare su quale impostazione dare allo storico programma: niente talk show, niente gossip, niente telerisse, niente mezzucci per far aumentare i picchi di share. È la stessa Cuccarini a parlare di quello che sarà Domenica In, dalle pagine di Tv Sorrisi e CanzoniOra è il momento importante della creazione della colonna vertebrale dello show, quello in cui metti in pista mille idee per realizzarne quattro o cinque… A Buona Domenica, con Marco Columbro, eravamo riusciti a creare aria di famiglia, quella sensazione piacevole, leggera, ludica che si respirava in studio. Ora riempirò due ore e mezzo di diretta con duetti di ballo e canto, ma anche interviste, con l’intenzione di far uscire aspetti inediti degli ospiti. Per carità: non mi improvviserò certo giornalista, ma seguirò le mie curiosità di donna. E poi racconti, incontri, storie, momenti per la tv parlata. Non inseguirò gossip, discussioni, dibattiti accesi, anche se fanno ascolti. Non sarei a mio agio su quel terreno. Escludo il talk anche perché veniamo subito dopo Giletti e la sua Arena: non avrebbe senso sovrapporsi. Manterrà le promesse?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.