Pippo Baudo: “lascerò la tv solo quando lo vorrà il pubblico”


Intervistato domenica da Valeria Marini, Pippo Baudo ha parlato del suo futuro in tv: “Lasciare la tv? Non lo farei per la politica ma solo se mi accorgessi che il pubblico è stufo di me. Sparirei!“. Con queste dichiarazioni il conduttore si appresta a dire addio (o forse sarebbe più giusto dire arrivederci?) alla storica Domenica In, infatti dalla prossima stagione a prendere il posto di Baudo sarà la pupilla di quest’ultimo, ovvero una certa Lorella Cuccarini lanciata proprio da nell’edizione del 1985 di Fantastico.
Pippo Baudo cederà il posto alla Cuccarini, ma non si allontanerà di certo dalla tv: condurrà insieme a Bruno Vespa un ciclo di appuntamenti dedicati al 150° anniversario dell’Unità d’Italia in prima serata su Rai Uno a partire dal prossimo autunno televisivo.
Durante l’intervista, Baudo, ha raccontato anche alcuni momenti difficili della sua carriera: “Quando da Mediaset sono tornato in Rai sono rimasto per un anno a bagnomaria: non mi chiamava nessuno e stavo sempre con il telefono accanto, in attesa che squillasse”. Il suo primo programma Rai, dopo gli anni trascorsi a Mediaset, fu Giorno dopo Giorno su Rai Tre. Il programma fu un vero e proprio successo inaspettato, tanto da essere promosso in versione serale sull’ammiraglia Rai.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.