Mauro Marin: “ho vinto il Grande Fratello perché ho giocato”


Dichiarazioni fresce fresche dal neovincitore della decima edizione del Grande Fratello. Mauro Marin si è tolto qualche sassolino dalla scarpa ed ha anche confessato a chi si è ispirato per i suoi numerosi scherzi: “Quello dell’ultima settimana è stato il vero Mauro, quello più rilassato e divertente. Il Mauro che ha giocato si è ispirato ad Alvaro Vitali nel ‘Mela mela banana caffè’.”

[ad]

E continua: “In certi atteggiamenti mi sono rifatto alla vicina di casa, da noi si usa dire vecchio non in senso dispregiativo. Ho dato una confidenza estrema da subito, è stata vista come una forma di aggressione. Anche lo scherzo che ho fatto a George era ampiamente studiato: non ho dormito la notte per prepararlo. E così anche la mia reazione con il pio pio è stato un gioco verso Massimo che parlava delle sue donne”.
Mauro ha anche dichiarato di esser rimasto sorpreso da tutto l’affetto dimostrato dal popolo di Internet: “Dopo 4 mesi ho letto riviste, ho guardato la tv e ho navigato in Internet e mi sono reso conto di questo social network e di tutti i fans che mi hanno sostenuto. La Gialappa’s Band mi ha definito un intelligente mascherato da imbecille”.
Per concludere, il salumiere veneto, fa notare come sia stata dura entrare nel gioco una settimana dopo l’inizio del GF: “Sono entrato in questo gioco dopo una settimana in un gruppo già formato e affiatato e, scusate se uso un termine da giocatore, per 7 giorni ho fatto All In. Ho giocato il tutto per tutto: ho provato a distruggere qualcosa che si era formato e mi è andata bene perchè tutti si sono schierati contro di me e la cosa dal punto di vista del gioco gli si è ritorta contro”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.