L’Esorcista: presto una serie tv?


esorcistaNel 1973 il regista William Friedkin decise di portare sullo schermo il romanzo shock di William Peter Blatty, in cui una dodicenne, figlia di genitori divorziati, viene posseduta dal demonio. Due sacerdoti esorcisti, uno giovane, l’altro anziano cercheranno in tutti i modi salvarla. Stiamo parlando de “L’Esorcista”, il film che è stato considerato il più pauroso della storia del cinema, che scatenò negli spettatori dell’epoca una vera psicosi collettiva, con fughe e malori ad ogni proiezione (basti citare le “prodezze” della bambina, voce cavernosa, levitazione, rotazione del capo a 360°, masturbazione con un crocifisso, vomito verde e altro ancora.). La pellicola divenne il capostipite del filone “indemoniati”; da lì seguirono, L’Esorcista II, L’Esorcista III,  L’Esorcista versione integrale e il prequel di recente realizzazione L’Esorcista la genesi.

[ad]

Ora la saga si impreziosisce di un ulteriore tassello: una serie tv. A dirigere l’intero progetto saranno i padrini storici de “L’Esorcista”,  William Friedkin e William Peter Blatty, quest’ultimo ha specificato che la prima stesura del film era fin troppo “corposa” tanto da costringerlo a eliminare alcune sottotrame: Mi sarebbe piaciuto includere nella storia una sottotrama su Karl e sua figlia Elvira, cosa che feci nella prima stesura del copione, che contava 172 pagine, decisamente troppe. Potrei rifarmi nel prossimo futuro, dato che ho scritto il copione di una miniserie su ‘L’Esorcista’ che non solo è fedele ai principali elementi presenti nel romanzo, ma che potrebbe avere anche nuovo materiale e nuove scene, oltre a una nuova fine”.
Non ci resta che attendere per vedere cosa ne uscirà fuori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.