L’albero degli impiccati: stasera su Iris l’ultimo film di Gary Cooper


L’albero degli impiccati, chi non conosce questo film? E’ di certo uno dei capolavori di Gary Cooper e stasera viene proposto in prima serata su Iris, la rete tematica di Mediaset.

Sul canale 22 infatti, stasera dalle 21.10, andrà in onda L’albero degli impiccati un film del 1959; è un film più volte premiato dalla critica. Ricevette infatti il premio all’Oscar nel lontano 1959 per la migliore canzone.

Vediamo insieme una breve trama del film diretto da Delmer Daves; non è altro che l’ultimo film dell’attore Gary Cooper, ormai scomparso da moltissimi decenni.

Di certo un film western come L’albero degli impiccati non poteva che essere interpretato proprio da lui; è stato infatti candidato ben 5 volte all’Oscar riuscendolo a vincere per due volte.

L’albero degli impiccati stasera su Iris: trama del film

Il titolo originale del film è The Hanging Tree; questo film western vede come personaggio il dottor Joseph Frail, interpretato da Gary Cooper. Questo personaggio diventa quasi un eroe quando riesce a salvare dall’impiccagione un ragazzo molto giovane.

Quest’ultimo era stato accusato di aver commesso un furto. Ad entrare in scena in seguito è Elizabeth, una giovane ragazza svizzera che è affetta da cecità. Questa malattia le è causata da una esposizione al sole troppo prolungata; necessità perciò delle cure del dottor Joseph Frail. 

Ben presto lei si innamora del dottore, però il dottore non la vuole; infatti si scopre che una famiglia lui ce l’aveva ma morì tragicamente una notte.

Al limite del paradosso una notte Elizabeth vede davanti a sé un albero che viene abbattuto dalla furia del vento; all’interno trova moltissimo oro. A correre in soccorso della ragazza è proprio il dottor Frail; infatti un uomo tentò di abusare della giovane Elizabeth.

Il dottore però per salvarla uccide quest’uomo; la popolazione del paese però non vuole sentire storie e vuole impiccarlo. Disperata Elizabeth e Rune danno in cambio l’oro che hanno trovato per ricevere la vita e la libertà del dottore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.