Diego Abatantuono dichiara: “Il 70% della televisione fa cagare”


L’attore Diego Abatantuono è attualmente impegnato in radio, su Radio 2, con una divertente trasmissione chiamata “Mediterroni”, che va in onda tutti i fine settimana, dalle 9 alle 10 di mattina. Ma in questi giorni è salito alla ribalta delle cronache per una sua dichiarazione molto forte sul mondo della tv. Infatti Abatantuono ha dichiarato una certa avversione contro la televisione di oggi, in una recente intervista a Leggo. “E’ un occhio sul mondo e mi diverto ad osservarla. Mi piace il 30% di quello che passa, il restante 70% fa cagare. Ma non riesco a staccarmi, voglio vedere sempre fin dove arrivano”. Dichiarazioni molto forti, che dimostrano comunque un rapporto di odio-amore con la tv per l’attore. Abatantuono poi svela una notizia molto particolare: “non avevo mai visto la tv fino a 45 anni, poi l’avvento delle partite ha cambiato tutto: in fondo l’unica cosa di cui capisco sul serio è il calcio”. In effetti Abatantuono in tv si vede poco: giusto qualche apparizione da opinionista calcistico a Controcampo, che si somma alla fiction “Il giudice Mastrangelo”, ogni tanto mandata in replica dalle reti Mediaset. Al momento Diego Abatantuono ha un interessante progetto in cantiere: occuparsi della regia di un film per la tv, Area Paradiso con Ricky Memphis.

Pietro Gugliotta

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.