Muore Sandra Mondaini, è la fine di una leggenda


La televisione ancora piange la morte di Raimondo Vianello quando d’improvviso, come un fulmine a ciel sereno, arriva anche la notizia della scomparsa di Sandra Mondaini. Dal 15 aprile 2010, giorno della scomparsa dell’amato Raimondo, Sandra non si era mai ripresa del tutto. La sua situazione di salute era peggiorata sempre di più, Sandra aveva cominciato ad entrare e uscire in continuazione dall’ospedale. Almeno fino ad oggi, 21 settembre 2010, quando la leggenda di Sandra e Raimondo è definitivamente finita poco prima delle 13 all’ospedale San Raffaele di Milano, dove era ricoverata da circa 10 giorni. Sandra Mondaini muore all’età di 79 anni (era nata il 1 settembre del 1931) e segue di cinque mesi la morte di Raimondo Vianello, suo amato marito, colui con il quale ha condiviso gioie e dolori, insieme al quale ha costruito un piccolo mito destinato a rivivere per decenni nei ricordi dei telespettatori che li hanno seguiti. Cinquant’anni di carriera sempre e comunque insieme, nessuno all’ombra dell’altro ma a braccetto, camminando insieme e sopravvivendo alla corsa del tubo catodico che cambiava alla velocità della luce. Sandra Mondaini e Raimondo Vianello si erano conosciuti nel 1958, si erano sposati nel 1962 e da lì la storia la conosciamo tutti. Ora quella storia è finita. Su Facebook, qualche mese fa, già circolava la notizia-bufala della morte di Sandra Mondaini. Oggi è diventata realtà. Ciao Sandra!

Marco Pesino

2 Commenti su Muore Sandra Mondaini, è la fine di una leggenda

  1. adesso si che se ne sono andati, adesso bisogna piangere, di felicita, perche almeno sono tornati assieme( un arrivederci)

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.