Rai Fiction: una quarta stagione di Capri? “Intanto godetevi questa per il momento!”


In tanti si chiedono se la terza stagione di Capri, la fortunata serie tv di Rai Fiction che ci accompagnerà per 13 puntate, in onda su Rai Uno, fosse seguita da una quarta. Gabriele Greco, meglio conosciuto nella serie come Andrea Concordia, affascinante alpinista che si ritrova a combattere con la sclerosi multipla, un amore ostile e sogni infranti, ci racconta la sua esperienza sul set di Capri 3, spiegandoci il suo personaggio e le intricate vicende che lo riguardano.

Classe 1976, Gabriele Greco è un attore poliedrico che, oltre alla passione per la recitazione, lascia grande spazio alla musica, la sua seconda regina artistica. Vanta una giovane carriera che, senza dubbio, può essere soltanto in ascesa. L’abbiamo visto recitare in “La vie ne me fait pas peur”, film proiettato sul grande schermo nel 1998, poi, ancora, nel 2006 nel film tv “ Chi l’ avrebbe mai detto” fino ad approdare alle fiction di grossa taglia. Splendida la sua interpretazione in “Butta la luna 2”, “L’Onore e il Rispetto 2”, “Una sera d’Ottobre” e, adesso, in “Capri 3”, Gabriele Greco sta conquistando la vetta del successo, da buon scalatore nella serie tv Capri 3.

[ad]

Un cast eccezionale, storie emozionanti inquadrate nell’incantevole scenario caprese, un’isola che detta sogni, inganni, tradimenti e passioni emoziona il pubblico a casa e, per farlo, si avvale di preziosi e giovani talenti come Gabriele Greco, Bianca Guaccero,  Laura Barriales, Alexandra Dinu, Fabio Ghidoni e Fabrizio Nevola. Noi di tvoggi.info abbiamo intervistato Gabriele Greco nei panni di Andrea Concordia, affascinante scalatore che arriva a Capri carico di sogni ma che, nel corso della sua vacanza, viene a conoscenza della sclerosi multipla che lo impedisce di realizzare il suo sogno più grande, conquistare il Kailash, una vetta dell’Himalaia. Cè la farà, dopo vicissitudini e controversie il nostro caro Andrea Concordia?

Tanti appassionati della serie tv si stanno chiedendo, tra una puntata e l’altra, se questa terza serie sarà seguita da una quarta: “Intanto godetevi questa per il momento” è il consiglio di Gabriele Greco. Andiamo a scoprire quello che ci ha raccontato.

1) Gabriele Greco nei panni di Andrea, affascinante alpinista. Cosa ne pensi del personaggio da te interpretato nella serie tv Capri 3?

È un eroe, un personaggio estremamente positivo, che ha vissuto un’infanzia tormentata. Il suo unico e vero sogno è quello di conquistare una vetta dell’Himalaia, il Kailash, ma a Capri tutto verrà stravolto.

2) Carolina, proprio nel momento in cui si riavvicina ad Andrea, viene a conoscenza della storia di una notte tra lui e Greta. Quali saranno le conseguenze? Assisteremo a dei colpi di scena nel corso della terza puntata di Domenica 21 Febbraio?

La storia con Carolina sarà tutt’altro che semplice! La loro passione dominerà e chissà…

3) Nel corso della prima puntata, Andrea scopre, in seguito a ripetuti malesseri, di essere affetto da sclerosi multipla. Lo aspetta un lieto fine con Carolina Scapece o la sua malattia lo esilierà da una vita felice?

Non posso svelare troppo! Posso dirti solo che ho ricevuto delle lettere da persone realmente affette da sclerosi multipla e sono stato felice del fatto che abbiano apprezzato questo lavoro, che la televisione sia veicolo anche di riflessione riguardo problemi più seri! Adesso vorrei aiutare la ricerca grazie all’A.I.S.M.

[ad]

4) Recitare sul set di Capri 3 deve essere stata per te una valida esperienza. Ce ne vuoi parlare?

Ho avuto la fortuna di lavorare in un set eccezionale, questo grazie al lavoro fatto dai registi: Francesca Marra e Dario Acocella sono riusciti a creare un gruppo affiatato anche fuori dal set… Bianca Guaccero, Lucia Bosè, Lando Buzzanca un cast eccezionale!

5) La terza stagione di Capri sarà seguita da una quarta? Se sì, quando andrà in onda? Farai ancora parte del cast?

Non amo parlare troppo del mio futuro, si sente parlare di una quarta serie, ma, intanto, godetevi questa per il momento!

6) Pensando alla riprese sul set di Capri, quali sono stati i momenti più significativi? C’è un aneddoto in particolare che ci vuoi raccontare?

Sicuramente le arrampicate. Il mio personaggio è un alpinista e per questo, spesso, lo si vede in azione, mentre si arrampica. Per poter girare queste scene ho dovuto prepararmi con un istruttore, avevo delle controfigure, ma mi sono prestato ad arrampicarmi realmente; è stato divertente e mi sono anche appassionato: adesso pratico questo sport!

7) Gabriele Greco e la sua passione per la musica. So che ti porti questa passione nel cuore sin da bambino quando, già all’età di cinque anni, pigiavi le dita sui tasti del pianoforte. Questa tua passione, un pò sconosciuta al pubblico che ti segue, si è concretizzata nel 2004 con “T.V.B.” e “Tutta la frutta per te”, due cd singoli. Nel 2008, poi, arriva “Una sola parola”, album arrangiato dagli Arancia Sonora, gruppo storico di Mario Venuti. Ci vuoi parlare di questo tuo talento musicale?

Mia madre è stata l’artefice di tutto questo. Voleva che suonassi per gli amici, durante le festività, quando si organizzavano delle cene. In casa non ero l’ unico a suonare, infatti, con mio fratello Massimo, suonavamo a quattro mani: si cantava, si ballava… Sono cresciuto in una famiglia di artisti e questo ha inciso molto sulla mia vita, ho sempre avuto bisogno di dare sfogo alla mia creatività, prima con la musica poi facendo l’attore! Il mio album lo si può trovare sul mio sito www.gabrielegreco.it

[ad]

8) Se un giorno fossi costretto a scegliere tra fare il cantante e fare l’attore, quale professione artistica sceglieresti e perché?

Non amo le scelte drastiche, credo nel destino e, comunque vada, so che è una gran fortuna fare quello che ti appassitona, in fondo è questo il motivo per cui non ho voluto fare altro nella vita.

9) Da buon intenditore ed appassionato di musica, di certo, hai seguito la sessantesima edizione del Festival di Sanremo. C’è qualche canzone della categoria Artisti, in particolare, che ti è piaciuta? Cosa ne pensi della presenza dei ragazzi usciti dai talent show (Amici e X Factor) sul palco dell’Ariston?

Quest’anno le canzoni in gara sono state molto gradevoli. Il Festival di Sanremo è spettacolo, come lo sono i talent show e, quindi, va bene così. Forse bisognerebbe solo avere più controllo sul sistema di votazione ma non voglio polemizzare perché tra l’altro, e in questo sono di parte, mio fratello Massimo ha scritto una canzone per Valerio Scanu, il vincitore di Sanremo.

10) Dopo il successo riscosso ne L’Onore e il rispetto e adesso in Capri 3, il pubblico si aspetta di rivederti in altre fiction e serie tv. Dovranno pazientare parecchio? Quali sono i tuoi prossimi lavori in agenda?

Mi piacerebbe interpretare dei personaggi molto diversi e quindi cambiare il più possibile. Amo le sfide ed ogni personaggio che interpreto mi lascia sempre qualcosa, al momento mi godo questo momento di relax.

Intervista a cura di Francesca Brigida

3 Commenti su Rai Fiction: una quarta stagione di Capri? “Intanto godetevi questa per il momento!”

  1. La terza serie di Capri è stata un successo, forse ha tentennato un po’ all’inizio poi è andata avanti come un Eurastar. Capri è la fiction che ha coinvolto con tanta passione, milioni di telespettatori anche quelli non più 20enni e si è rilevata sentimentalmente travolgente, in particolare le storie d’amore tra Massimo e Vittoria, Umberto e Daiana, Falco e Lucia ed infine Andrea e Carolina, hanno acceso i cuori di tanta gente che per un ora hanno dimenticato i grossi problemi che affliggono soprattutto il sud. Non trasmettere la quarta serie di Capri sarebbe un errore non indifferente L’ultima puntata delle terza serie di Capri ha registrato un ascolto di 7.889.000 milioni di telespettatori e uno share pari al 29,36%, è praticamente inspiegabile che ancora oggi non venga mandata in onda la quarta serie. PERCHE’.
    Ugo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.